Geotermico

 
 

I sistemi geotermici  sfruttano il fatto che la temperatura del terreno, già a pochi metri di profondità, si mantiene grossomodo costante durante l'arco dell'anno: è, questa, una caratteristica comune a qualsiasi località del Pianeta, fortemente correlata all'azione della radiazione solare sulla crosta terrestre, che la trattiene e immagazzina sotto forma di energia pulita e rinnovabile . La costanza della temperatura del suolo comporta un duplice benefico effetto: durante l'inverno il terreno si trova a temperature relativamente più calde dell'aria esterna; durante l'estate la temperatura è più bassa di quella dell'aria. La pompa di calore sfrutta questo fenomeno fisico. Il concetto di base è particolarmente semplice ed è uno degli elementi cruciali di sopravvivenza nel Regno animale, che comprende animali come il Fennec del deserto e il Tasso,  i quali trovano rifugio e protezione nel sottosuolo da condizioni climatiche avverse (alte o basse temperature).

Impianti geotermici orizzontali.

Sono impianti che attraverso serpentine chiuse collocate nel terreno, in scavi o perforazioni, o posate sul fondo di stagni o laghi,  estraggono o trasferiscono energia al suolo. Nel caso di sviluppo orizzontale, gli scambiatori vengono posati in scavi (in genere semplici trincee fino a 1,5m di larghezza), che vengono poi richiusi. Sono richiesti giardini di medie dimensioni. Nel mondo le applicazioni orizzontali rappresentano più della metà del totale e sono particolarmente efficienti alle nostre latitudini.

Impianti geotermici verticali con sonde chiuse.

Gli scambiatori vengono inseriti in perforazioni, che poi vengono sigillate con prodotti specifici al fine di preservare le falde acquifere e massimizzare lo scambio termico. Si parla in questo caso di sonde geotermiche.

Impianti geotermici verticali a circuito aperto.

In questo caso il circuito è aperto; viene prelevata acqua di falda da un pozzo esistente o di nuova realizzazione  e re-iniettata in un altro dopo essere passata attraverso la pompa di calore oppure smaltita nel giardino con drenaggio superficiale.