Fotovoltaico, fine conto energia

30 giorni poi addio incentivi

 
Avviso - 7 Giugno 2013

Il costo annuo del sistema incentivante in conto energia per il fotovoltaico ha raggiunto oggi i 6,7 miliardi di euro, vale a dire la soglia oltre la quale partono i 30 giorni solari previsti prima della fine del V conto energia (QE 27/5).
Il Gestore dei Servizi Energetici (Gse) ha reso noto stasera che il costo cumulato indicativo annuo deriva da 526.463 impianti in esercizio per una potenza totale di 17.080 MW e un costo annuo di 6.605,8 milioni di euro e 4.779 impianti a registro iscritti in posizione utile e non ancora in esercizio per una potenza di 1.136 MW e un costo annuo di 94,2 milioni di euro.

Nel complesso, si tratta perciò di 531.242 impianti per una potenza pari a 18.217 MW.
Il raggiungimento dei 6,7 miliardi di euro è stato comunicato dal Gse all’Autorità per l’Energia, che pubblicherà adesso una delibera con la quale sarà individuata la data esatta del raggiungimento della
soglia. Il V e ultimo conto energia cesserà di applicarsi decorsi 30 giorni solari dalla data di pubblicazione della delibera, quindi, presumibilmente, entro la prima settimana di agosto.

Il sistema di incentivazione in conto energia compie proprio in questi giorni 8 anni: è stato infatti introdotto con il decreto ministeriale 28 luglio 2005 che ha istituito il primo conto energia, al quale sonoseguiti altri quattro decreti fino a quello del 5 luglio 2012 relativo al V conto energia.

Vai all'archivo delle news